Misure
30/05/2022

Prendere le misure per un copridivano è molto semplice, ma si devono avere due strumenti: pazienza e un metro da sarta. In più, devi sapere quali sono i punti da tenere in considerazione per prendere le misure giuste. Segui questa guida per capire come fare.

Consigli utili per prendere le misure

Quando si tratta di un divano o di una poltrona, le misure essenziali sono due. La prima è la lunghezza dello schienale, l’altra la distanza tra i due braccioli, che rappresenta la seduta. Queste informazioni si possono trovare nella scheda tecnica del divano, ma può succedere di non trovarla.

Qual è la soluzione? Prendere il metro da sarta. La lunghezza dello schienale è la distanza tra i braccioli con i braccioli inclusi. Così avrai la misura esatta del tuo copridivano. Poi, appunta a parte la distanza della sola seduta, braccioli esclusi.

A queste due misure devi aggiungere lo spessore di seduta e spalline. Infatti, i cuscini possono creare dello spessore, che serve per stare comodi su divani e poltrone. Indicare anche questa misura per il copridivano aiuta a evitare l’effetto pacco regalo.

Le cuciture non si devono vedere se vuoi fare davvero una buona impressione. Di solito, divani e poltrone hanno misure standard. Questo permette di trovare su Il Copridivano soluzioni di serie utili per qualsiasi stile di arredo per la tua casa.

Se il mio divano non rispetta gli standard?

Se il tuo divano o la tua poltrona hanno delle misure fuori dagli standard, come fare? Per fortuna, esistono soluzioni personalizzate da aziende specializzate, a cui rivolgersi in caso di emergenza. Fornisci le misure a Il Copridivano e ottieni un rivestimento personalizzato e unico per divani e poltrone! 


L’attività è a tua disposizione anche per i rivestimenti standard. Perché utilizzare un rivestimento come quello di tutti gli altri quando puoi avere qualcosa di originale e Made in Italy? Il tracciamento è disponibile via e-mail. Così sai subito quando sarà a disposizione il nuovo copridivano!

Copridivano
07/04/2022

Il copridivano è considerato da molti solamente una protezione per il proprio divano, invece è un prodotto che apporta numerosi vantaggi. 

Scopriamo insieme quali sono i benefici del suo utilizzo. 

La protezione per le allergie

Acari della polvere e allergeni si insidiano all’interno della gommapiuma del divano, anche se siamo attenti all’igiene, quella è la zona dove principalmente troviamo problemi di questo genere. Con un copridivano andiamo a mettere una barriera tra quelle che sono le possibili contaminazioni del divano e la persona allergica. Se la patologia è respiratoria e acuta è anche possibile prevedere un copridivano da utilizzare (e cambiare spesso) interamente dedicato alla persona con l’allergia. 

Salva il salotto dagli animali domestici

Per i nostri amici a quattro zampe il salotto è dove divertirsi e giocare, spesso a discapito del divano. La soluzione ideale per godersi il divano con i nostri pelosetti è una, anzi meglio due per poterlo cambiare e lavare frequentemente, così da avere un salotto ordinato, pulito e igienizzato.

Una scelta di stile

Grazie al copridivano possiamo giocare con stili e colori, adattarci alle stagioni o al gusto della famiglia. Ogni divano può risultare sempre nuovo e al passo coi tempi. 

Come e dove acquistarlo?

Per ottenere il massimo da un copridivano è necessario che sia realizzato con un tessuto resistente e lavorato con attenzione, quindi consigliamo la manifattura italiana. Per questo vi consigliamo l’azienda, Il Copridivano.