CONSEGNA IN TUTTA ITALIA

Scegli tu la rapidità

VENDITA DIRETTA

Dal produttore al consumatore

CONFEZIONE REGALO

Con soli 2 € in più
Copridivano
07/04/2022

Il copridivano è considerato da molti solamente una protezione per il proprio divano, invece è un prodotto che apporta numerosi vantaggi. 

Scopriamo insieme quali sono i benefici del suo utilizzo. 

La protezione per le allergie

Acari della polvere e allergeni si insidiano all’interno della gommapiuma del divano, anche se siamo attenti all’igiene, quella è la zona dove principalmente troviamo problemi di questo genere. Con un copridivano andiamo a mettere una barriera tra quelle che sono le possibili contaminazioni del divano e la persona allergica. Se la patologia è respiratoria e acuta è anche possibile prevedere un copridivano da utilizzare (e cambiare spesso) interamente dedicato alla persona con l’allergia. 

Salva il salotto dagli animali domestici

Per i nostri amici a quattro zampe il salotto è dove divertirsi e giocare, spesso a discapito del divano. La soluzione ideale per godersi il divano con i nostri pelosetti è una, anzi meglio due per poterlo cambiare e lavare frequentemente, così da avere un salotto ordinato, pulito e igienizzato.

Una scelta di stile

Grazie al copridivano possiamo giocare con stili e colori, adattarci alle stagioni o al gusto della famiglia. Ogni divano può risultare sempre nuovo e al passo coi tempi. 

Come e dove acquistarlo?

Per ottenere il massimo da un copridivano è necessario che sia realizzato con un tessuto resistente e lavorato con attenzione, quindi consigliamo la manifattura italiana. Per questo vi consigliamo l’azienda, Il Copridivano.

Copridivano
28/02/2022

Il divano è l’elemento centrale della casa: accoglie, rilassa, riunisce. Ecco perché è fondamentale sceglierlo con cura e proteggerlo con il copridivano giusto. 

Come scegliere la copertura per il tuo divano

Quante volte vi è capitato di impazzire dietro alla sistemazione del copridivano? Da un lato troppo lungo, dall’altro troppo arricciato, difettoso e corto sui braccioli, insomma un vero disastro. 

Non vi preoccupate, è capitato a tutti almeno una volta, almeno prima di passare a un copridivano nato per “vestire” a regola d’arte il vostro divano. Quando si acquista il copridivano giusto, la conferma di aver fatto la scelta perfetta arriva immediatamente. 

Il copridivano ideale è come un abito d’alta moda in una serata di gala. E’ tutto ciò che vi serve per rendere impeccabile il vostro divano. 

A cosa fare attenzione nella scelta

Per prima cosa occorre fare attenzione alle dimensioni del vostro divano e alla forma: inutile scegliere un modello da “adattare” solo per risparmiare. Durerà meno degli altri e farà durare ancora meno la superficie della seduta del vostro divano.

Se la struttura di partenza è regolare – senza angolature e curve laterali, l’informazione principale su cui basarvi sarà il numero di posti e la dimensione della seduta. Dopo di che, via alla scelta, all’interno del nostro fornitissimo catalogo nella sezione copridivani lineari. 

Troverete una vasta scelta di colori che potrete facilmente adattare al vostro salotto. I nostri materiali sono ricamati e antiscivolo, un’ulteriore garanzia della cura che mettiamo nei dettagli delle nostre lavorazioni. 

Il copridivano con movimento relax: la novità che stavate aspettando

Avete acquistato un divano con poggiapiedi estraibile e con schienale mobile, ma rischiate di rovinarlo perché non riuscite a trovare il copridivano perfetto? Noi del copridivano non lasciamo niente al caso, e abbiamo studiato per voi una linea dedicata: il copridivano con movimento relax. 

Una vera rivoluzione per il vostro divano reclinabile o la vostra poltrona. Realizzato per accompagnare ogni movimento della struttura, questa particolare tipologia di copridivano vi consentirà una protezione duratura e una estrema praticità nella pulizia del vostro divano. 

Per gli amanti dei divani angolari, abbiamo realizzato una forma specifica di copridivano angolare, che prevede la versione con copri-pouf o classico. 

La qualità non si improvvisa

Mettiamo passione in ciò che facciamo: passione per il Made in Italy, per il design e per lo stile.

La nostra esperienza è la vostra migliore garanzia. 

San Valentino
01/02/2022

Il mese dell’amore è arrivato e con lui il giorno più atteso dell’anno, San Valentino.

La nostra azienda ha deciso di farvi un regalo con una strepitosa offerta “Amiamo le coppie!”

Nello specifico, coloro che acquisteranno 2 copridivani (a scelta), riceveranno uno sconto del 30%.

La promozione è valida per tutto il mese di Febbraio sugli acquisti effettuati sul nostro shop online.

L’offerta del mese attende solo voi!

Non fatevela sfuggire! Per maggiori informazioni, contattateci o consultate il nostro sito web.

14/10/2020

Il rimedio più efficace per pulire un divano in tessuto rimuovendo ogni macchia viene dalla saggezza delle nostre nonne.

Stiamo parlando del sapone di Marsiglia.

Puoi utilizzarlo in due modi:

  • Strofina il sapone direttamente sulla macchia e lascialo agire per qualche minuto, prima di risciacquarlo bene con una spugna umida.
  • Diluisci il sapone liquido in un po’ d’acqua, immergi all’interno della soluzione una spugna e strizzala bene. A questo punto strofina la spugna sulla macchia con movimenti circolari. Come ultimo passaggio procedi al risciacquo.

PULIRE DIVANO IN MICROFIBRA NON SFODERABILE

La microfibra è un tessuto di nuova generazione con diversi pregi: morbida al tatto, soprattutto nella sua versione vellutata, si può pulire con l’utilizzo dei detersivi senza paura di generare danni particolari.

Quali sono gli step per lavare il divano in tessuto?

  • Per prima cosa bisogna aspirare bene polvere, briciole, pelucchi e peli del gatto. In questa fase il nostro migliore alleato è l’aspirapolvere, almeno una volta ogni due settimane. Per una pulizia più quotidiana si può utilizzare una spazzola antipelucchi.
  • Prepara una detersivo fai da te con acqua, un po’ di aceto e del detersivo per i piatti. L’aceto disinfetta il divano, mentre il detersivo per i piatti rimuove le macchie. Se ti piace che il divano profumi di buono, aggiungi la soluzione con qualche olio aromatizzato, come alla lavanda, tea tree o l’eucalipto.
  • Strofina il divano con una spazzola immersa in questa soluzione, poi risciacqua con un panno morbido inumidito.

È importante fare attenzione a non bagnare eccessivamente il divano, per evitare che l’acqua penetri sotto il tessuto, fino all’imbottitura. Utilizza sempre spugne non troppo cariche di acqua, e provvedi ad asciugare l’acqua di troppo con il phon per capelli.

COME LAVARE I CUSCINI DEL DIVANO NON SFODERABILI

Per pulire i cuscini non sfoderabili di un divano, un rimedio sicuro ed efficace è quello di passare uno straccio inumidito da una soluzione di acqua e aceto sulla superficie del cuscino, con un movimento circolare. L’aceto permette di disinfettare il divano.

In caso di macchie, vi consigliamo di spargere del bicarbonato di sodio sulla macchia, lasciarla agire qualche minuto e poi raccoglierlo prima con l’aspirapolvere, e poi risciacquarlo con una spugna inumidita.

COME PULIRE UNA POLTRONA NON SFODERABILE

Per lavare una poltrona non sfoderabile, potete usare gli stessi metodi sopra elencati per il divano e i cuscini:

  • aspirapolvere per rimuovere la polvere
  • bicarbonato sulle macchie
  • acqua e aceto per igienizzare la poltrona
14/10/2020

Scegliere il divano per arredare il proprio soggiorno è molto importante, perché, costituisce uno degli elementi principali e più ingombranti visibile entrando in una casa. Prima dell’acquisto di divani e poltrone, occorre valutare alcuni fattori, per non cadere in errore e acquistare un prodotto poco adatto alle proprie esigenze.

Sicuramente non è semplice scegliere il divano ideale, ma si può senz’altro arrivare a realizzare i propri sogni facendo una selezione tra i modelli di divani  in base allo spazio a disposizione, al proprio stile di arredamento e alle proprie necessità.

Innanzitutto, è bene valutare la grandezza dell’ambiente soggiorno, poiché le dimensioni del divano dovranno essere proporzionate a quelle della stanza, in modo da non apparire inadeguato e di ostacolare il passaggio delle persone. Altro elemento importante è l’uso a cui dovrà rispondere il modello di divano scelto: per il relax davanti alla televisione, lettura e conversazione, se servirà aggiungere un posto letto etc.

Se vi sono dei bambini, bisognerà tener conto che il divano sia resistente alle sollecitazioni e alle macchie, se in famiglia c’è una persona anziana o qualcuno con problemi di mal di schiena, si opterà per un divano comodo con seduta ergonomica evitando quindi un divano basso.

Un divano grande e morbido risulterà più adatto per il relax, mentre un divano formale potrà essere un pò più rigido e di dimensioni più contenute.

Anche il colore riveste la sua importanza: un divano scuro apparirà più grande e imponente, mentre un divano chiaro renderà gli spazi più ampi e ariosi. Di conseguenza sarà fondamentale la forma, la scelta dei tessuti e dei materiali che lo compongono.

In ogni caso, proteggere il proprio divano adeguatamente permetterà allo stesso di durare più a lungo, evitando macchie e maltrattamenti del tessuto.